iGarbage

una storia di smaltimento etico

iGarbage@THINKGREEN Ecofestival 2011

Elisso e le installazioni di iGarbage saranno presenti al THINKGREEN Ecofestival 2011 il 17 giugno presso la CAE – Città dell’altra economia – a Testaccio ex mattatoio.

Le immagini di iGarbage e il video della serata iGarbage Trasmissioni responsabili saranno protagonisti di installazioni all’interno dell’EcoFestival che srà dedicato interamente ai temi dell’ecologia, del rapporto con la natura, delle soluzioni eco-compatibili e dell’agricoltura biologica. Una grande kermesse che durerà dal 16 al 18 giugno e che si snoderà tra i quartieri di Garbatella e Testaccio e vedrà le performance, i workshop e le installazioni di tantissime realtà romane impegnate nella produzione di idee e futuri sostenibili per la nostra città.

Vi Aspettiamo!

Presto online il programma dell’intera manifestazione e tutti i partecipanti!

Advertisements

iGarbage @Università Tor vergata

La mostra iGarbage sarà ospite dell’associazione ALTIUR – Associazione di Laureati in Ingegneria di Tor Vergata durante il recruitment day del 5 aprile 2011 presso la facoltà.

Si aggiunge un altro sguardo al progetto sulla sensibilizzazione sul riciclaggio e riuso etico del materiale Hi-tech… e quale posto migliore di una facoltà di ingegneria!?

 

iGarbage@Coopi – CORSO DI INTRODUZIONE ALLA DECRESCITA FELICE

Il 12 Marzo presso la libreria Il Mattone in Via Bresadola 12 a Roma Elisso presenterà iGarbage al corso di introduzione alla decrescita felice, organizzato dal Coopi.

Scoprire come consumare meno, riciclare in modo corretto, limitare l’uso di risorse naturali ed esserne felici, ricostruire le nostre comunità locali, apprezzare la lentezza come arte del vivere.
La partecipazione al corso permetterà anche di finanziare un progetto di COOPI per migliorare le condizioni igienico-sanitarie della popolazione della Palestina. Il ciclo di incontri  partirà  il 12 marzo e si concluderà il 14 maggio.

IGrabgae continua a girare e questa e altre iniziative rientrano nell’idea che questo progetto debba soprattutto sensibilizzare e far conoscere buon pratiche da poter attuare.

Vi aspettiamo!

Qui il programma dettagliato del corso – scarica pdf

Come nasce iGarbage trasmissioni responsabili? – Backstage –

Grazie a Marzia Lami che ci ha seguito durante la costruzione vera e propria dell’evento iGarbage trasmissioni responsabili!

Ecco come si cerca di valorizzare il reportage sul Ghana e come ricostruire una piccola discarica Hitech!

Ci vuole tanto impegno… e un carrello per i trasporti pesanti!

iGarbage cresce grazie a tutti voi!

[Per le foto ringraziamo Irene Pappone]

Avevamo pensato una serata ricca di stimoli, motivazioni, stili diversi.

E come in ogni progetto, le persone e le suggestioni che si incontrano durante la sua realizzazione lo fanno diventare qualcosa di più. Un prodotto comunitario al di sopra di ogni aspettativa.

Ed è stato così anche per iGarbage- Trasmisisoni responsabili, una serata che è riuscita a trasmettere il senso del progetto, la voglia di coinvolgimento e la necessità di guardare e approcciare temi importanti e che ci possono sembrare distanti con la semplicità del melting pot di linguaggi.

Un grazie a chi ci ha aiutato a realizzarla (gli amici del circolo arci Rising Love di Roma), a chi da sempre cura gli allestimenti della mostra Laura Lorenzini, a tutto il gruppo Elisso e Binario Etico, a Marzia Lami per lo splendido spot, a Manuele Princi per le riprese della serata che presto saranno montate e racconteranno iGarbage,agli ‘stendisti’, al gruppo Roma Sud di GreenPeace, ai performer, ai creatori, agli ‘energetici’ Massimo Carrano e Lorenzo Rompato, di Circle.it, che costruendo il loro Drum Cricle, ci hanno divertito, fatto scatenare e hanno trovato una nuova via per parlare di quanto ‘troppo produciamo per alimentare la nostra idea di contentezza’!

Un grazie a chi ha partecipato ed è rimasto colpito, a chi ci ha chiesto informazioni, a chi ha dato suggerimenti preziosi, a chi ha suonato con noi, a chi ‘quando ne facciamo un’altra?’, a chi è riuscito a cogliere l’essenza di un impegno per rendere più vivibile questo nostro sistema ‘Pianeta’.

Insomma, un grazie a tutti voi per la partecipazione e la riuscita della serata che solo con la vostra presenza poteva dare forza e permettere, come dicamo a Elisso,avrete capito,  a iGarbage di girare!

iGarbage continua: continuerà il progetto, che ora punta alla realizzazione di altri due reportage, continuerà la definizione dei corsi di sensibilizzazione attraverso gioco e formazione dei ragazzi delle scuole medie e superiori insieme a Binario Etico, continueranno gli eventi per far girare l’idea che un riciclo etico e responsabile di tutto il nostro mondo HiTech è possibile, continuerà la ricerca di ‘buone pratiche’ da far conoscere e diffondere.

iGarbage – Onnivori e inconsapevoli – lo spot

Il primo spot iGarbage.

Per raccontare quanto la nostra vita sia invasa da tools HiTech.

Nel lavoro, nella vita quotidiana, per il nostro tempo libero.

Spesso il nostro consumo è onnivoro, veloce. E inconsapevole.

Inconsapevole della grande discarica HiTech che stiamo costruendo intorno a noi. Sempre più vicina. Sempre più pericolosa.

iGarbage@Rising LOVE – stiamo arrivando!

Venerdì 4 febbraio (ricordate dalle 19,30!!!) si avvicina e la serata sta crescendo.

Tantissimi amici parteciperanno a questo grande mash-up per far conoscere e sensibilizzare sul tema del riciclaggio etico e responsabile del materiale hitech.

La ‘discarica’ che farà da contenitore per tutta la serata continua a ingrandirsi ed è pronta a ospitare sempre più artisti e performer.

Tra le foto del reportage iGarbage sulla più grande discarica d’Africa, Massimo Carrano e Lorenzo Rampato che insieme al pubblico faranno ‘suonare i computer’, avremo BARBARA TRIBUSSION con i suoi accessori fatti con pupazzetti dei cartoni animati e pezzi di tastiere – http://www.officinecreative-handmade.com http://officine-creative.blogspot.com/, le bancarelle di BINARIO ETICO con giochi per computer direttamente dagli anni ’80, le borse di Francesca Romana Parisini – www.cecca.jimdo.com, le tele e le installazioni con materiale HiTech di Stefano Pacini http://www.myspace.com/stefanopacini/photos/8753438#{%22ImageId%22%3A8753429}, le vetromaghie di Vicente Bene www.vetromaghie.it, gli oggetti in ferro prodotti a mano da Marzia Lami e i banchetti di accessori creati con cannucce e bottoni di Isabella e Chiara Ferone.

Insomma una serata ricca di stimoli, suggestioni e attività per conoscere insieme l’universo del riciclo e riuso di materiale HiTech.

Durante la serata GreenPeace proietterà due video inchieste proprio sui rifiuti tossici derivanti da RAEE.